Essere CODA: intervista a Michela Moschillo

Intervista a Michela Moschillo di Michele Peretti – 12/03/2019 “La libertà una forma di disciplina.” CCCP Michela Moschillo ha compiuto da poco 37 anni, è Assistente alla Comunicazione e Interprete LIS nonché socia fondatrice di CODA Italia (Associazione di promozione sociale figli udenti di genitori sordi) insieme ad altre quattro donne. Ama dipingere e adora il proprio… Read more Essere CODA: intervista a Michela Moschillo

Essere CODA: intervista a Tiziana Cecchinelli

Intervista a Tiziana Cecchinelli di Michele Peretti – 26/02/2019 Essere Coda ha contribuito alla definizione della mia identità. Tiziana Cecchinelli vive e lavora a La Spezia. Figlia di sordi, è impegnata nell’ambito della disabilità e nella rieducazione della letto-scrittura nei bambini sordi. Da anni collabora con scuole ed enti pubblici nell’intento di promuovere e sensibilizzare… Read more Essere CODA: intervista a Tiziana Cecchinelli

CODA power: vedere con altri occhi – Susanna Di Pietra

Intervista a Susanna Di Pietra di Michele Peretti – 09/02/2019 CODA Italia (Children of Deaf Adults) è un’associazione di promozione sociale nata il 16 ottobre 2014. Susanna Di Pietra, 32 anni, da dodici anni lavora come Assistente alla Comunicazione. Interprete LIS, è iscritta al corso di laurea in Scienze della formazione primaria. Vicepresidente e socia… Read more CODA power: vedere con altri occhi – Susanna Di Pietra

Essere CODA: farsi ponte tra due realtà – Carlo Wialletton

Intervista a Carlo Wialletton di Michele Peretti  – 19/01/2019 Coda (Children of deaf adults) è l’acronimo nato negli Stati Uniti nel 1983 e scelto da Millie Brother, fondatrice dell’organizzazione CODA International, per rappresentare e tutelare i figli udenti di genitori sordi. CODA Italia esiste invece dall’ottobre del 2014 grazie all’unione di cinque ragazze che hanno… Read more Essere CODA: farsi ponte tra due realtà – Carlo Wialletton

A tutela del mondo della sordità

Abbiamo ritenuto giusto scrivere una lettera alla trasmissione televisiva Grande Fratello e ai giornali dopo quanto è stato detto nella trasmissione “Grande Fratello Vip” da una delle partecipanti che parla così del mestiere di collaboratore scolastico “Di solito i bidelli sono tutti handicappati”, dopo aver raccontato un aneddoto su un collaboratore sordo, anzi, “sordomuto”, come è… Read more A tutela del mondo della sordità

Sordi e CODA: la cultura popolare

(Questo articolo è stato tradotto in italiano ed è disponibile nella sua versione in lingua originale al link: https://tylerbeardshow.wordpress.com/2013/10/12/deaf-and-coda-popular-culture/ ) I CODA vivono  sia una vita da sordi sia una vita da udenti. Avendo una doppia cultura, i CODA possono prendere parte alla cultura popolare di entrambi i mondi. A molti udenti da bambini sarà capitato… Read more Sordi e CODA: la cultura popolare